martedì 8 maggio 2012

Magnesio Supremo

Settimana scorsa ho cominciato ad integrare la dieta con il Magnesio Supremo.
Il magnesio e' un minerale imporantissimo (assieme a calcio, potassio e sodio) per il corretto funzionamento dei muscoli soprattutto per le persone che praticano intensa attivita' sportiva. Il magnesio infatti è un nutriente fondamentale, che aiuta a produrre energia indispensabile all'organismo. Esso partecipa al metabolismo degli zuccheri, delle proteine, dei grassi e dei carboidrati, all'equilibrio acido-basico, combatte le allergie, le infiammazioni, riduce la sensazione di indurimento dei muscoli e favorisce il recupero.
Per ora il suo effetto benefico si traduce in una effettiva decontrazione del muscolo, soprattutto il quadricipite ed il vasto mediale, ad esempio domenica dopo l'uscita in bici, li sento piu' "sciolti" come se assorbissero meglio la fatica.
Forse e' solo una sensazione, una specie di effetto placebo, vedremo se con il tempo ci saranno anche reali riscontri e miglioramenti sulle prestazioni.

Ieri sera tonificazione muscolare in palestra, oggi combinato corsa+piscina.


5 commenti:

  1. LO PRENDO ANCHE IO ..DICI CHE UN BARATTOLO AL GIORNO E' SUFFICIENTE?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si, ma la plastica non deglutirla...

      Elimina
  2. qualche domanda:
    Come fai a stabilire che ti "manca" il magnesio? Voglio dire hai fatto qualche analisi qualche test oppure è a sensazione???? oppure è assodato che in tutti i soggetti con un alimentazione "normale e comune" ci sia una carenza di magnesio nell'organismo? ed eventualmente cosa succede se ne assumi in dose eccessive? Di seguito qualche info che ho trovato in internet

    Il magnesio è un minerale essenziale che nel corpo si trova per la maggior parte nelle ossa, insieme al calcio e al fosforo.

    Partecipa a molti processi metabolici, tra i quali il più importante è quello della produzione di ATP(adenosintrifosfato) a partire dal glucosio, fonte energetica fondamentale per la regolazione degli impulsi muscolari e nervosi. Inoltre aiuta l'organismo nell'assorbimento e nel metabolismo dipotassio, sodio, fosforo e calcio.

    Si può essere soggetti a carenze di magnesio in periodi di stress lunghi, sudorazione eccessiva, perdita prolungata di liquidi tramite vomito o diarrea, ustioni, patologie che debilitano particolarmente l'organismo (come il diabete), nelle persone anziane, durante la gravidanza, nelle diete eccessivamente ipocaloriche o con troppi carboidrati, nei soggetti alcolisti o con cirrosi epatica.
    L'eccesso può invece comportare danni al livello del sistema nervoso e disturbi respiratori o cardiaci.
    Il fabbisogno giornaliero è di circa 350 mg (ma aumenta con la gravidanza, lo sport e nei casi particolari di deficit da magnesio).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uno dei compiti più importanti che ha il magnesio è quello di regolare i livelli di calcio assunti e di favorirne il corretto assorbimento. Calcio e magnesio lavorano in sinergia per controllare l’azione del muscolo; quando non si inserisce nell’organismo un giusto quantitativo di magnesio, i muscoli rimangono contratti dando origine ai crampi. Il magnesio è un minerale totalmente sicuro, infatti, assumendone in eccesso, l’organismo tratterrà il quantitativo necessario, eliminandone il resto. Ci sono esami specifici per capire il livello di Magnesio (lo richiedero' nel prossimo esame del sangue), comunque e' indicato per tutti quei sintomi di stanchezza, indolenzimento, crampi, muscoli contratti e molti altri che spesso ci troviamo a fronteggiare sopratutto nei cambi di stagione. Io lo sto provando, come fosse un integratore tipo pappa reale o MGKBis o tanti altri...Male non fa.

      Elimina
    2. e il potassio???? per un'informazione più completa
      Alimentazione: Potassio e magnesio
      Il potassio è un minerale essenziale che si trova principalmente nel fluido intracellulare e costituisce il 5% del contenuto dei minerali presenti nell'organismo. È presente nel metabolismo cellulare e nelle reazioni enzimatiche, stimola l'azione dei reni e la secrezione di insulina, favorisce il metabolismo delle proteine e degli zuccheri. È un regolatore dell'attività neuromuscolare e normalizza il battito cardiaco.

      Il potassio è indispensabile per la conservazione dei liquidi nelle cellule, riduce la pressione del sangue, protegge la salute del muscolo cardiaco e dei vasi sanguigni, e favorisce la lucidità della mente. E anche un coadiuvante tradizionale per chi suda molto, chi mangia molti dolci e chi prende molti diuretici. Aiuta a eliminare le scorie dell'organismo. Combatte gli stati di debolezza.
      Una dieta arricchita di potassio e di magnesio, ma povera di sodio, aiuta a ridurre notevolmente l’ipertensione e protegge dal rischio di infarto e di ictus.

      Il magnesio è il complemento del calcio. Entrambi questi minerali sono indispensabili per lo sviluppo delle ossa e dei denti. L’eccesso di uno può causare la carenza dell’altro. Mentre il calcio favorisce la contrazione muscolare, il magnesio ne favorisce la decontrazione, da qui la sua importanza per le cellule cardiache.
      Il potassio ed il magnesio rappresentano anche gli elettroliti più importanti per gli sportivi, poiché l’aumentata necessità (al contrario del cloruro di sodio) può essere soddisfatta soltanto raramente con la nutrizione. Una carenza di questi minerali si manifesta in una rapida affaticabilità, in una ridotta capacità di reazione e in crampi muscolari.

      Fonti naturali di potassio sono la frutta, la verdura cruda, i legumi, i cereali integrali, le nocciole, le banane e l’avocado. Il fabbisogno quotidiano è stimato in 200 milligrammi circa.

      Il magnesio, invece, si trova contenuto nelle nocciole, nella soia, nei cereali integrali, nelle verdure verdi (tranne gli spinaci) e nel sesamo. Il nostro fabbisogno giornaliero si aggira sui 300/500 milligrammi. NON E’ assolutamente indispensabile ricorrere ad integratori alimentari se si osserva una normale dieta ricca di frutta e di verdura. Nel caso fosse necessario, ricorrere al parere del medico, evitando rigorosamente di decidere da soli l’acquisto di prodotti arricchiti di potassio e di magnesio, per evitare rischi da sovradosaggio, dannosi quanto la carenza.

      Elimina